Per la musica tutto il mondo è Paese. E per i due intraprendenti musicisti viterbesi, il soprano Mariella Spadavecchia e il pianista Matteo Biscetti, è un orgoglio portare la musica italiana in un mondo così lontano come l’Asia centrale che si espande dalla sponda asiatica del Mar Caspio alla Cina nord-occidentale. Un concerto, un evento che li vede protagonisti domenica 20 ottobre a Bishkek, in Kirghizistan, presso la Sala dell’Orchestra Filarmonica Nazionale del Kirghizistan e martedì 22 ottobre a Almaty, in Kazakhistan, presso l’Auditorium dell’Università Al Faraby, dove verranno eseguite celebri arie dei più importanti operisti italiani (Verdi, Bellini, Rossini, Puccini) oltre a romanze italiane del primo ‘900 e a canzoni napoletane.

Il pianista Matteo Biscetti si esibirà anche come solista ed eseguirà brani di celebri compositori italiani come Alfredo Casella.

I due musicisti viterbesi sono inoltre stati invitati presso i Conservatori di Almaty e Bishkek per tenere delle Masterclass sul Belcanto italiano.

I concerti sono patrocinati  dall’Ambasciata italiana in Kazakistan e dal Consolato onorario in kirghizistan in occasione della XIX Settimana della Lingua Italiana nel mondo, manifestazione internazionale che avrà luogo dal 21 al 27 ottobre, a tema “L’italiano sul palcoscenico “.

Commenta con il tuo account Facebook