VITERBO – Con il mercoledì delle ceneri (18 febbraio), inizia il tempo della Quaresima. Un momento favorevole per compiere un cammino di conversione in preparazione alla Pasqua. L’imposizione della cenere sul capo ricordava anche in antichità l’ingresso nello stato di penitenti. La cenere serviva anche alle lavandaie per sbiancare i panni. La cenere allora che riceveranno sul capo tutti i cristiani nel giorno di inizio della quaresima vuole essere l’impegno di ciascuno a lasciarsi rinnovare dalla forza dello spirito di Dio.

 

Il Vescovo di Viterbo S.E. Mons. Lino Fumagalli (foto), presiederà in cattedrale alle ore 21.00 il Rito delle Ceneri con una solenne Celebrazione Eucaristica. In questo tempo di Quaresima, sono diverse le iniziative promosse dalla zona pastorale di Viterbo e dai parroci della città impegnati per la grande missione cittadina di ottobre/novembre 2015.

 

Fra le più importanti ricordiamo i momenti di Adorazione Eucaristica che si terranno il 2 marzo nella parrocchia del Sacro Cuore, il 23 marzo nella chiesa di S.Pietro alle ore 21. Mentre per i laici delle parrocchie impegnati nella preparazione della missione cittadina il 9 e 16 marzo alle ore 21 si terranno due incontri di formazione guidati da don Giuseppe Raciti della fraternità “Chiesa Mondo”. Il 3 aprile (venerdì santo) l’ormai tradizionale processione del Cristo Morto e la rappresentazione della Crocifissione al Palazzo Papale curata dalla Parrocchia di Villanova.

Commenta con il tuo account Facebook