VITERBO – Venerdì 1 maggio arriverà a Viterbo la carovana di auto storiche che, partite da Ascoli Piceno, attraversando il Centro Italia, giungerà ad Orbetello. Si tratta dell’edizione 2015 della Rotary Coast to Coast, manifestazione a fine benefico organizzata, ormai da anni, dai Clubs Rotary delle città attraversate.

 

A Viterbo, con l’organizzazione tecnica del Veteran Car Club Viterbo e quella sociale del Rotary Club Viterbo, le 43 auto storiche partecipanti faranno sosta in Piazza della Rocca dalle ore 16.00 alle 18.30 circa. Sarà un’occasione per ammirare dal vivo prestigiose auto storiche. La più vecchia è una Alfa Romeo 1750 6c del 1929, la più veloce è una Ferrari 328 GTS del 1989, la più lussuosa, invece, una Bentley S1 del 1955 passando per molte Porsche, Lancia e piccole FIAT 600.

 

Gli equipaggi, provenienti anche dall’estero, avranno occasione di ammirare la manifestazione di San Pellegrino in Fiore e trascorrere la serata presso la Corte delle Terme partecipando ad una conviviale durante la quale i noti piloti viterbesi Massimo Natili, Germano Nataloni, Giovanni Marini e l’ingegnere Tommaso Carletti ricorderanno i loro fasti sportivi degli anni 60. Il giorno seguente, sabato 2 maggio, le auto partiranno per Bracciano, rievocando la mitica Coppa del Cimino e dopo una prova speciale, cronometrata a Poggio Nibbio, la carovana proseguirà per il Lago di Vico, strada delle Querce d’Orlando per arrivare poi visitare il Museo Storico dell’Aeronautica militare di Bracciano.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email