UNITUS

Domani, venerdì 17 maggio alle ore 16.30, presso il complesso universitario di Santa Maria in Gradi, il Soroptimist International di Viterbo, con la collaborazione del Polo Bibliotecario Umanistico Sociale dell’UNITUS, presenta l’incontro con Erika Maderna, archeologa e scrittrice, autrice di numerosi saggi sul ruolo della donna dall’età antica al medioevo.

L’evento – comunica Soroptimist International di Viterbo – mutua il titolo dall’ultima pubblicazione della Maderna, “Per virtù d’erbe e di incanti: la medicina delle streghe”, studio sulle donne che nel medioevo si dedicavano alle cure ed alla medicina attraverso la conoscenza delle erbe officinali, quindi artefici di ricette per la produzione di pozioni, impiastri e miscugli misteriosi, a volte considerati anche magici. La società dell’epoca riconosceva a queste donne, a seconda delle circostanze, o il ruolo di guaritrici oppure quello di streghe.

La conferenza si inserisce nel parterre degli appuntamenti del progetto nazionale del Soroptimist International Italia “Si va in Biblioteca”, per la promozione e la diffusione della lettura sugli studi di genere, che prevede incontri con autrici e scrittrici.