TARQUINIA – Migliaia di persone hanno partecipato ieri alla spettacolare discesa della Befana dalla torre dell’orologio del palazzo comunale, accompagnata dalla musica della banda “Giacomo Setaccioli”. La “simpatica vecchietta”, in perfetto orario, è arrivata a cavallo della scopa intorno a mezzogiorno in piazza Giacomo Matteotti, distribuendo dolci e caramelle ai bambini che hanno partecipato alla tradizionale maratonina (non competitiva) “Corri per la Befana”, organizzata dalla società Atletica ’90 Tarquinia. Ad accoglierla il sindaco Mauro Mazzola e gli assessori Sandro Celli, Enrico Leoni ed Anselmo Ranucci.

 

L’iniziativa, giunta all’ottava edizione, è stata realizzata in collaborazione di vigili del fuoco del comando provinciale di Viterbo. «Tutto è andato alla perfezione. – afferma il primo cittadino – Vedere Tarquinia gremita di gente è una grande soddisfazione. La discesa della Befana è diventata un appuntamento tradizionale del giorno dell’Epifania. Un encomio va ai vigili del fuoco e alla protezione civile, che hanno fornito l’indispensabile assistenza logistica, alle forze dell’ordine e all’Atletica ’90 Tarquinia». La mattina del 6 gennaio ha visto anche l’allestimento della “Calza della Befana” da parte della Pro loco Tarquinia, in collaborazione con l’associazione Tarquinia Viva, per l’intera lunghezza di via Alberata Dante Alighieri.

 

Commenta con il tuo account Facebook