ACQUAPENDENTE – “Dopo due edizioni alle spalle, oggi Urban Vision è diventato un evento tra i più importanti a livello regionale, riconosciuto tra i migliori 100 progetti del Lazio nell’edizione 2017 di Lazio Creativo.

Il festival vede coinvolti numerosi giovani che, impegnandosi nella realizzazione della manifestazione, si mettono in gioco con entusiasmo, creatività, nuove idee, voglia di migliorare e allargare i propri orizzonti
culturali.” A parlare è Riccardo Crisanti, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Acquapendente e
organizzatore del Festival.

Anche quest’anno Urban Vision porterà per due giorni, il 7 e l’8 luglio, nel borgo di Acquapendente
iniziative di Street Art, Site Specific Project, Visual Mapping, Indoor Art Exposition, Live Music e
Rappresentazioni Teatrali, il tutto accompagnato da un percorso di Street Food e da una serie di eventi
d’arte collaterali.

Nato per dare un nuovo volto alla cittadina laziale, Urban Vision irrompe con le sue luci, trasformando per
due giorni il centro storico di Acquapendente in un palcoscenico dinamico; i vicoli, i cortili e gli scorci
generalmente solitari riacquistano vita attraverso i colori delle numerose mostre, installazioni ed
esposizioni presenti.

Una due giorni da non perdere per chi ha la necessità di interpretare le numerose visioni di un mondo
diverso e le grandi differenze culturali dei nostri tempi. “Urban Vision Festival è la nostra, vostra, isola che
non c’è”.