VITERBO Lo scorso 20 giugno il Direttore della sede Inps di Viterbo, Pasquale Caccavale, ha sottoscritto con la Prefettura, l’ASL e le organizzazioni sindacali di settore l’atto costitutivo della sezione territoriale della Rete del Lavoro Agricolo di Qualità, di cui alla legge n. 94/2014.

L’obiettivo della Rete è di promuovere il rispetto della legalità nel settore agricolo, a partire dall’applicazione dei contratti collettivi e delle norme di sicurezza e dall’emersione del lavoro nero o “grigio”, attraverso uno scambio continuo e reciproco di informazioni tra i firmatari, volto a incentivare le buone prassi: le aziende virtuose possono così ottenere di essere inserite nella “Rete del Lavoro Agricolo di Qualità”.

Il prossimo passo della Direzione INPS di Viterbo è il coinvolgimento di Comune e Provincia, e in particolare degli Assessorati ai Trasporti, al fine di sollecitare l’adozione di iniziative a supporto dei lavoratori.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email