La classe del 1952 dona 1000 euro all’IIS Vincenzo Cardarelli, per devolverli agli studenti che si trovano impossibilitati ad effettuare attività che richiedano una spesa per espletarle. La Dirigente scolastica Laura Piroli: “È con infinita gratitudine che la scuola accetta questa donazione. Apprezziamo questa straordinaria sensibilità da parte della classe del ’52 nei confronti dei giovani. Auspico che tante altre associazioni prendano esempio da voi”. Docenti studenti e la Dirigente ringraziano il presidente Roberto Gazzillo, che qualche anno fa varò questa iniziativa e tutta la classe del 52. Per il secondo anno gli uomini e le donne nate nel ‘52 si dimostrano attenti al mondo della scuola e soprattutto a quei giovani, che pur impegnandosi in maniera meritoria, purtroppo si trovano a vivere in un contesto famigliare difficile, disagiato, che permette comunque loro di partecipare alle numerose attività gratuite promosse all’interno della scuola, ma non a quelle attività esterne quali le visite guidate o progetti di vario genere promosse da enti esterni. “Vogliamo essere vicini alla scuola e alle esigenze dei ragazzi, affinché siano agevolati nella loro formazione, – riferiscono il pres. Gazzillo a nome della classe del ’52 – Non teniamo conto, anche quest’anno, del meccanismo meritocratico, al quale già pensa l’amministrazione comunale. La nostra iniziativa si inserisce in un discorso diverso. Vogliamo premiare l’impegno dei ragazzi, la loro determinazione a riuscire vincenti, nonostante la situazione di disagio familiare. Una lotta la loro quotidiana che spesso li porta anche a non esplicitare le loro difficoltà, ma che sicuramente la scuola e i professori conoscono. A loro vogliamo dare questo piccolo contributo”.