VITERBO – Il 28 ottobre la città di Viterbo ha ospitato “Eroica 2017”, quinta edizione del Festival dello sport viterbese, organizzata dalla Delegazione Provinciale del CONI.

Per l’occasione le principali Piazze della Città di Viterbo si sono trasformate in impianti sportivi all’aperto accogliendo varie iniziative sia a livello promozionale che agonistico oltre alla presenza di simulatori e punti informativi.

Alla manifestazione ha partecipato anche la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare con un “Gazebo Informativo” e con la presenza di una rappresentanza di atleti del Centro Sportivo di Vigna di Valle, gli sciabolatori Sergente Cristiano Imparato e Aviere Capo Antongiulio Stella che hanno simulato una lezione di sciabola spiegando alcuni movimenti sia di attacco che di difesa e condotto incontri simulati con alcuni ragazzi presenti alla manifestazione.

“La partecipazione a questa, come peraltro ad altre manifestazioni organizzate in città – dice il Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare e dell’Aeroporto di Viterbo, Colonnello Pilota Roger Michele Vai – ci permette di consolidare quei rapporti di vicinanza e collaborazione con le Istituzioni viterbesi, con la sua popolazione e con il suo tessuto sociale; rapporti che da sempre caratterizzano la presenza dell’Arma Azzurra a Viterbo. L’occasione si è rivelata inoltre decisamente importante poiché lo sport rappresenta una delle attività su cui punta con particolare attenzione la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare in quanto fonte di benessere psico-fisico, di aggregazione sociale ma soprattutto portatore di valori sani quali lo spirito di corpo, la competizione leale, il sacrificio e l’impegno, tutti valori che caratterizzano la figura dell’Allievo Maresciallo dell’Aeronautica Militare.”

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email