Come ogni tradizione che si rispetti, anche il gioco d’azzardo risulta avere origini antiche in Italia. Ancora prima che si conoscessero i casinò nella loro forma tradizionale, le persone si riunivano in epoca medievale nella Baratteria, un luogo lontano dalle chiese e le piazze principali, chiuso o all’aperto, dedicato al gioco dei dadi.

Da questo primo malcostume, si passa in età rinascimentale al riconoscimento del gioco d’azzardo da parte dello Stato, che introduce le gabelle, forme di tassazione annuale che il gestore dell’attività deve pagare al rispettivo governatore locale.

Si giunge finalmente al secolo XVII, per la precisione all’anno 1638, per veder sorgere a Venezia non solo il primo casinò vero e proprio nella nostra penisola ma anche a livello mondiale. Il Casinò di Venezia ubicato sul Canal Grande, rappresenterà la prima di una lunga serie di case da gioco del Vecchio Continente, seguito poi dal Casinò di Sanremo fondato nel 1905 e quello di Campione d’Italia al confine con la Svizzera dodici anni più tardi.

Questa prestigiosa tradizione tutta italiana non termina ovviamente qui, perché la storia si vede arricchita a partire dagli anni ’90 con l’arrivo prepotente di grandi innovazioni dal punto di vista tecnologico che marcano per sempre le sorti del casinò terrestre. Accanto, infatti, alle case da gioco tradizionali, prendono sempre più piede casinò portatili, trasportabili in ogni luogo e in grado di trasformare la sala di casa propria nel luogo perfetto per un pomeriggio all’insegna dell’azzardo. Smartphone, tablet e PC connessi a internet sono gli unici accessori necessari per giocare a poker, roulette, Black Jack e slot machine in qualsiasi momento e riducendo drasticamente le spese di viaggio.

Certo, l’emozione di concedersi una vacanza di divertimento e scommesse in uno dei casinò più importanti della storia non ha prezzo, ma le recenti possibilità offerte dal casinò online sono da meno. Per chi avesse dubbi sul grado di realismo che il nuovo mondo del gioco virtuale può offrire, si farà riferimento a due delle innovazioni migliori degli ultimi anni: la Realtà Virtuale e il Live Croupier. Una combinazione perfetta capace di eliminare la differenza esistente sul piano emozionale tra una partita in un casinò tradizionale e uno virtuale e portare ai massimi livelli l’esperienza di gioco anche del professionista più esigente. Una visione a 360° dell’ambiente circostante, un’interazione continua con gli avversari, un mazziere filmato in alta definizione in diretta da un casinò “reale”, sono solo alcuni dei vantaggi che il gioco d’azzardo in versione nuovo millennio vi propone.

Nel pieno rispetto della ricchezza culturale italiana, il gioco d’azzardo dimostra aver vissuto una notevole evoluzione a partire dalle sue origini medievali fino al recente casinò online. Perché dunque non concedersi una partita di prova virtuale prima di sfidare avversari in carne e ossa sul tappeto verde di uno dei migliori casinò terrestri?

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email