MONTEFIASCONE – Musicoterapia e cartella elettronica. Sono due dei nuovi servizi attivati negli ultimi giorni da Villa Serena (l’azienda sociosanitaria – casa di riposo e Rsa – partecipata dal Comune di Montefiascone, che ne detiene l’intero patrimonio).

Musicoterapia. Il musicoterapista/animatore musicale è Duilio Maifrini e svolge questa attività da anni in case di riposo e altre strutture socioassistenziali: “L’anziano, anche quello che non ha ricevuto un’educazione musicale, ha una competenza esperienziale in tutto quello che concerne il campo sonoro-musicale: la conoscenza di canti, il ricordo di eventi sonori per lui significativi, le pratiche sociali inerenti la musica come il ballo, le serenate, i cantastorie, gli strumenti musicali, il canto in ambito religioso, in ambito lavorativo, familiare e con gli amici.

Questo bagaglio sonoro-musicale che l’anziano si porta dentro, che lo accompagna, che parla della sua storia, del suo vissuto, dei suoi sentimenti, della sua sensibilità, delle vicende passate, della sua cultura, diventa materiale su cui lavora il musicoterapeuta.

L’anziano è, dunque, considerato una persona ancora ricca di potenzialità, di speranze, di desideri e di bisogni da attivare, conservare, preservare e rispettare. La musicoterapia lavora sulle parti sane dell’anziano e suo obiettivo primario è valorizzare tutte le potenzialità residue”.

Giovedì sono iniziate le attività, con l’apprezzamento e la partecipazione degli ospiti della residenza sanitaria assistenziale (al primo piano della struttura). Presenti anche i vertici aziendali: il presidente Angelo Caporiccio e l’amministratrice delegata Elisabetta Ferrari.

Cartella elettronica. Nei giorni scorsi, Villa Serena ha incontrato i medici di famiglia per presentare l’avvio della cartella clinica: il 19 ottobre, nella sala riunioni, si è tenuto un meeting per presentare la nuova cartella elettronica che coinvolgerà tutti in un lavoro di gruppo il cui scopo sarà fornire un’assistenza sempre più qualificata e mirata a ogni ospite della struttura.

L’amministratrice Ferrari, al termine della presentazione, si è detta soddisfatta “del percorso intrapreso e della partecipazione” attiva dei medici intervenuti. Il dottor Riccardo Paloscia, da anni medico di Villa Serena, e parte integrante nella realizzazione del progetto della cartella clinica informatizzata, collabora con la Apl sistemi di Alessandro Antonini. Paloscia e Antonini stanno già procedendo con la formazione del personale e con l’inserimento dei dati.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email