VITERBO – Un’occasione da non perdere per gli appassionati d’olio d’oliva. Il premio “Evolove”, infatti, dà a tutti la possibilità di partecipare a un panel d’assaggio e di entrare a far parte della giuria dei consumatori della settimana edizione: basta presentarsi da oggi fino al 25 aprile allo stand di “Evolove”, allestito all’interno della fiera “Maremma d’amare” a Montalto di Castro.

Il premio è ideato e coordinato da Diana De Santis e Maria Teresa Frangipane ed è promosso dal dipartimento Dibaf dell’università della Tuscia. Lo scopo è quello di valorizzare l’Extra vergine d’oliva (Evo) della Tuscia, un prodotto che si sta imponendo sempre più sui mercati nazionali grazie ad un innalzamento qualitativo dovuto alla crescente attenzione degli olivicoltori e dei frantoiani, facendo del Viterbese un punto di riferimento del mondo dell’olio.

Tra le particolarità del concorso “Evolove” proprio la doppia premiazione derivante dal confronto fra una giuria di tecnici esperti e iscritti all’albo dei degustatori e quella dei consumatori. Gli Evo che partecipano al concorso, dopo una prima selezione del panel di esperti, entreranno nella guida “Evolove” e si contenderanno i favori delle due giurie suddivisi in 3 fasce: fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso. La premiazione si svolgerà il prossimo 11 maggio all’auditorium di Santa Maria in Gradi nell’ambito del “Testimonial day” organizzato dall’Unitus.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email