ORTE – Una grande stretta di mano d’associazioni, di partiti e di liberi cittadini, riuniti dal comune intento di commemorare le vittime dei tragici accadimenti dell’Olocausto, attraverso la data simbolica della liberazione di Auschwitz (27 gennaio 1945), avrà luogo ad Orte Scalo, presso la Sala conferenze del Dopolavoro Ferroviario, in Corso G. Garibaldi, 192, il giorno 27 gennaio 2017 alle ore 17,00. Dopo i saluti e le eventuali dichiarazioni di presenza formale e fisica delle numerose associazioni, impegnate nella solidarietà e nel settore della difesa dei diritti umani sul nostro territorio, interverrà il prof. Roberto Gualtieri, eurodeputato S&D, docente associato di Storia Contemporanea presso l’Università di Roma la Sapienza, già vicedirettore della Fondazione Istituto Gramsci.

Tutta la popolazione è invitata a partecipare a questo comune ed unitario gesto di presenza, nell’intento di rinnovare il ricordo dei tragici eventi e nella speranza di risvegliare il desiderio d’impedirne di nuovi. Alle persone presenti verranno distribuiti dei lumini da poter accendere e condividere anche con i non presenti sui davanzali delle proprie case, come gesto di comune e pacifica adesione.