VITERBO – Organizzato dalla Prefettura di Viterbo, l’Università LUMSA di Roma e il Consorzio Universitario Humanitas, si è tenuto lo stage di approfondimento dei Master Universitari di secondo livello in Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia diretto ai laureati in psicologia e in Criminologia, psicopatologiae scienze forensi, diretto ai laureati in psicologia, medicina, giurisprudenza e scienze sociali.

Il Prefetto di Viterbo Nicolò Marcello D’Angelo ha trattato le problematiche relative alla gestione della folla ed agli strumenti di prevenzione utilizzati durante le manifestazioni di vario tipo per scongiurare episodi di violenza e salvaguardare la pubblica incolumità.

Il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Ing. Paduano ha trattato le tematiche legate alle gestione degli interventi dei Vigili del Fuoco nel recente terremoto del centro Italia evidenziando le tematiche più di interesse dei discenti.

La dott.ssa Valentina Salvatori, della Croce Rossa Italiana, ha approfondito il tema del ruolo svolto dal soccorritore in scenari di rischio.

La Dott.ssa Immacolata Amalfitano, dirigente della area ordine e sicurezza pubblica ha descritto il ruolo di coordinamento svolto dalla prefettura nelle emergenze di protezione civile e illustrato l’organizzazione della bonifica di un sito militare.

La dott.ssa Roberta Monni, capo di gabinetto, ha descritto come si costituisce e si organizza un Centro Decisionale di Coordinamento ed ha poi descritto l’approccio psicologico della gestione dell’emergenza all’interno del centro decisionale.

Il Vice Prefetto Vicario, Salvatore Grillo, ha affrontato la tematiche della gestione dell’emergenza profughi.
I discenti, medici, forze dell’ordine, e psicologi hanno manifestato un vivo apprezzamento per l’iniziativa richiedendo ulteriori incontri pratici.

Commenta con il tuo account Facebook