VITERBO – Prosegue senza sosta il Progetto “A Scuola di Biliardo … a Scuola” che ha avuto inizio ad ottobre 2015 interessando classi ed allievi del biennio e del triennio dell’Istituto Tecnologico Leonardo Da Vinci di Viterbo.

Il progetto ripartito con successo anche nel 2018, con l’adesione della scuola alla nuova proposta della FIBiS – Federazione Italiana Biliardo Sportivo, ha raccolto circa 20 allievi della vivacissima scuola del capoluogo, con l’obiettivo di proporre nella scuola secondaria di secondo grado, il biliardo come strumento didattico, per far avvicinare attraverso la pratica e lo studio geometrico del gioco, alle materie scientifiche (Matematica, Fisica principalmente), nel loro lato applicativo. Recentemente la sala adibita al corso è stata completamente rinnovata ed anche il biliardo ha subito un ammodernamento sostanziale in maniera da rispondere maggiormente alle esigenze degli allievi impegnati nel Corso, che hanno mostrato negli ultimi periodi un netto miglioramento tecnico. Le lezioni di approccio alla specialità ed i fondamentali di gioco del biliardo a 5 birilli sono state guidate dal prof. Giuseppe Misuraca, istruttore federale studentesco, mentre il programma di base è seguito dal qualificatissimo istruttore della FIBiS Massimiliano Patrizi. Nella seconda fase del Progetto, a marzo hanno avuto inizio una serie di lezioni di approfondimento condotte da Patrizi che mirano soprattutto al perfezionamento tecnico e tattico del gioco in vista dei prossimi impegni agonistici dei Campionati Italiani Studenteschi.

Al di la degli ottimi risultati agonistici conseguiti dagli allievi nell’occasione dei Campionati del 2016 a Cervia e soprattutto nel 2017 a Lodi, il progetto ha il merito di aver avvicinato a questa splendida attività sportiva tantissimi ragazzi dell’Istituto che hanno saputo trarre numerosi benefici, sia in termini comportamentali, attraverso il controllo emozionale, di attenzione e di calcolo, ma sicuramente anche sotto il profilo didattico. I Campionati Nazionali Studenteschi torneranno ai primi di giugno, dopo due anni di assenza a Cervia, nello splendido palazzetto dello sport messo a disposizione dal Comune e le ambizioni del Leonardo da Vinci di Viterbo sono quelle di presentare all’importante evento sportivo, una squadra maggiormente competitiva rispetto a quelle degli anni precedenti. GM.

Commenta con il tuo account Facebook