VETRALLA – Animali, trattori d’epoca e tante esibizioni. Torna la fiera degli animali per la festa di Sant’Antonio.

Il 17 gennaio il centro storico di Vetralla rivivrà un’antica tradizione, che per lungo tempo era stata abbandonata.

L’assessorato alle Attività produttive ha infatti organizzato una vera e propria esposizione di animali che si snoderà nelle principali piazze della cittadina.

“Questa iniziativa – spiega l’assessore Carlo Postiglioni – è un altro tassello del piano di rivitalizzazione del centro storico. Un altro passo per ridare vita alla nostra cittadina. Dopo la sagra dell’olio, abbiamo pensato di continuare a investire sul centro perché crediamo che sia uno dei nostri punti di forza, che non dobbiamo assolutamente perdere”.

La fiera degli animali coinvolgerà le piazza del centro che si trovano nel percorso che va da via don Benedetto Baldi fino alla fine del largo della chiesa di San Francesco, dove sarà allestita l’esposizione di macchine agricole antiche.

“La novità nella novità – dice ancora Positglioni – è rappresentata dall’esposizione di macchine agricole. Saranno presenti rari esempi di trebbie e trattori. Uno spettacolo nello spettacolo”.

L’esposizione di bestiame invece inizierà a piazza della Rocca dove ci saranno cavalli, suini, asini e pony; proseguirà a piazza Cavour con gli animali da cortile, a piazza Umberto I ci saranno i 19 cani con i loro accompagnatori; a piazza Garibaldi invece ci saranno i rapaci e per finire a piazza Don Vittorio Pallini gli ovini.

“Oltre alle esposizione tutta da vedere – dice infine l’assessore alle Attività produttive – abbiamo organizzato iniziative per i più piccoli, grazie alla presenza di un pony itinerante all’interno del centro storico”. Appuntamento quindi al 17 gennaio nel cuore di Vetralla.