VITERBO – Apre ufficialmente i battenti questo pomeriggio la mostra “S. Rosa, una storia vera” che presenta le ricerche di alcuni studenti del Liceo classico “Mariano Buratti” (classe IIIC nell’anno scolastico 2017-18) sulla vita della patrona viterbese.

Si tratta di una mostra didattica che vuole favorire la conoscenza dei fatti tramandati dai documenti antichi, con riferimenti al contesto storico e ad altri aspetti che riguardano Santa Rosa.

Inaugurazione alle ore 17 presso la Sala Anselmi di via Saffi.

La mostra (che resterà aperta fino al 5 settembre) osserverà i seguenti orari di apertura: 9,30-12,30 e 16,30-20.

Da domani, poi, cominceranno i cosiddetti “Incontri delle 18′, piccole conferenze nel corso delle quali gli studenti presenteranno alcuni loro approfondimenti. La prima, però, è stata affidata ad una vera esperta, la dott.ssa Eleonora Rava, ricercatrice presso l’Università scozzese di St. Andrews e cofondatrice del Centro Studi S. Rosa da Viterbo, che da dieci anni è impegnato nella valorizzazione del patrimonio archivistico del convento.

La conferenza ha per titolo “Santa Rosa, una santa cittadina” ed ha lo scopo di seguire, attraverso la documentazione a noi pervenuta, le principali tappe del lungo e altalenante processo che portò il comune di Viterbo a dichiarare Rosa patrona della città. Appuntamento alle 18 di mercoledì 29.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email