Il 4 luglio 2023 saranno trascorsi 500 anni dalla nascita di Vicino Orsini, creatore del Sacro Bosco e genius loci di Bomarzo. La ricorrenza costituisce un’imperdibile opportunità per Bomarzo e la Tuscia.

Nasce a questo proposito Vicino Ventitré, un programma di appuntamenti con durata triennale organizzato da Tuscia Rinascimentale.

L’intento di Vicino Ventitré è di provare a ricomporre l’unità del tessuto Castello-Giardino (Il Sacro Bosco), facendo in modo che la creatura di Vicino Orsini abbia una ricaduta positiva più ampia e faccia tornare a discutere di Viterbo e della Tuscia nel Rinascimento come un
tutto unico.

Questo triennio di appuntamenti sarà anche un modo per mettere in rete le eccellenze e le risorse presenti nel territorio al fine di sfruttare al meglio l’occasione offerta da questo importante anniversario.

Vi invitiamo venerdì 11 settembre, alle 18:00 presso il Salone delle Feste di Palazzo Orsini a Bomarzo, per partecipare alla presentazione di questo percorso entusiasmante.

Interverranno:

ANTONIO ROCCA
Autore di “Bomarzo – Guida al Sacro Bosco” e promotore del progetto Vicino Ventitré

“Le opportunità di sviluppo legate al quinto centenario della nascita di Vicino Orsini”

FRANCESCO BIGIOTTI
Amministratore unico Casa Civita

“Il modello Civita di Bagnoregio: nuove prospettive”;

EMANUELE RICUCCI
Giornalista, scrittore, assistente di Vittorio Sgarbi

“Sutri, la sfida della bellezza che diventa ricchezza”;

MAURO MORUCCI
Direttore organizzativo Tuscia Film Fest e Italian Film Festival Berlin

“Il cinema come strumento di sviluppo del territorio”;

GIANPAOLO SERONE
Presidente Società Archeoares Snc e amministratore della società Artisplendore Srl

“Gestione e valorizzazione dei beni culturali. “Una visione imprenditoriale”;

Introdurrà Angelo Ceccolongo
Presidente Associazione Pro Loco di Bomarzo