SAN LORENZO NUOVO  – Domenica 5 novembre 2017 San Lorenzo Nuovo e la sua cittadinanza hanno celebrato la ricorrenza del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

Le celebrazioni hanno avuto inizio fin dalle ore 10.00 quando le Autorità Locali e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma si sono radunati in Piazza Europa per la cerimonia dell’alzabandiera; successivamente la autorità si sono recati a rendere omaggio ai caduti, simbolicamente ricordati nei tre monumenti presenti sul territorio: il monumento ai Soldati Francesi caduti nella 2^ Guerra Mondiale, il Monumento dedicato alla Guardia di Finanza e quello dedicato all’Arma dei Carabinieri.

Il corteo, al quale nel frattempo si sono aggiunti i bambini del paese con le loro bandierine tricolori si è successivamente trasferito presso il cimitero degli Eroi, dove sulle note del Piave è stato deposto un omaggio floreale e reso gli onori a tutti i caduti. La Santa Messa officiata dal Parroco del paese, Don Ugo Falesiedi, ha concluso le celebrazioni.

Nel suo discorso il Sindaco Massimo Bambini ha ricordato come “In quella giornata di novantanove anni fa, si completò il processo dell’unificazione italiana. Esso rappresenta il traguardo di un lungo e travagliato percorso, raggiunto attraverso uno sforzo collettivo, mai compiuto prima nel nostro Paese: un moto di coscienze che scosse le genti di allora e le rese un Popolo. Le Forze Armate sono state “parte attiva” nell’aver reso partecipi gli italiani, di questa importante consapevolezza; sono, ora come allora, patrimonio di tutti gli italiani, in quanto custodi dei principi cardine di ogni società democratica: libertà, senso dello Stato, orgoglio dell’identità nazionale, amor di Patria; i nostri militari di conseguenza sono una risorsa pregiata sulla quale il Paese potrà sempre fare affidamento, come dimostra la loro storia: una storia di impegno senza riserve per la collettività e per la comune sicurezza.

Quali custodi del patrimonio storico nazionale e dei suoi valori sono pertanto irrinunciabile elemento di continuità tra passato, presente e futuro. Ed un Paese che vuole un futuro adeguato non può prescindere dal proprio passato e dagli atti eroici che lo hanno caratterizzato.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email