VITERBO – Serata carica di emozionanti momenti quella di lunedì 27 alla Sala Mendel della Trinità nell’ambito delle iniziative della Scuola di Musica del Comune di Viterbo.

Un gruppo di giovanissimi pianisti, guidati da Ferdinando Bastianini, ha entusiasmato il pubblico con esecuzioni commoventi per la delicatezza d’animo degli artisti in tenera età e per lo stupendo feeling con gli ascoltatori.

Elena Brandi, Emanuele Brizi,Vittoria Lombardi, Matteo Filibeck hanno ben suonato musiche composte per l’occasione dal M. Ferdinando Bastianini, improvvisatore, organista presso S.Maria della Verità.

Intermezzi graditi il “Tea for two” interpretato alla tromba da Stefano Scorsini, allievo di Luca Seccafieno, e un Preludio bachiano e Romanza di Schumann resi magistralmente dall’organista Alessandra Zampiglia della Scuola di Cristina Paolucci.

Tanta gioia in questo concerto, concluso con brani eseguiti dallo stesso Ferdinando Bastianini come ringraziamento verso i suoi allievi per il dono di poter trasmettere la passione per un tesoro inestimabile come la musica.

Commenta con il tuo account Facebook