VITERBO – “Segno”, 1988, acrilico su carta, cm.70×50, è l’ opera di Alfonso Talotta che è stata scelta per la mostra “BOHARIO” tensioni in campo, presso lo Studio Campo Boario, a Roma.

Il lavoro di Talotta sarà esposto nella sezione “Ambienti” “Musica per vedenti” a cura di Gianni Garrera in questa manifestazione che vuole essere una sorta di “Festival” dell’ Arte che da giovedì 28 settembre a domenica 1° ottobre vedrà una contaminazione ininterrotta tra arti visive, musica, poesia, cinema…dal pomeriggio a tarda notte sino alla “notte bianca” tra sabato e domenica quando tutto andrà avanti fino alle 6 di mattina.

Commenta con il tuo account Facebook