SORIANO NEL CIMINO – Le catacombe della Tuscia viterbese costituiscono una fonte di informazione primaria non solo per la storia del cristianesimo primitivo, ma anche per la conoscenza delle città e delle campagne nella tarda antichità e nell’alto medioevo.

Studiosi di varie università ed enti impegnati nella conservazione del patrimonio archeologico si incontreranno sabato 23 settembre presso la Sala Consiliare del Comune di Soriano nel Cimino per fare il punto su queste realtà monumentali e per diffonderne una più ampia conoscenza.

Il convegno è stato organizzato dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale, dall’Università della Tuscia e dal Comune di Soriano nel Cimino sotto il patrocinio delle Diocesi di Civita Castellana, Orvieto- Todi e Viterbo.

Nell’occasione sarà visitabile la catacomba di S. Eutizio presso Soriano nel Cimino, oggetto di recenti lavori di risistemazione da parte della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

Commenta con il tuo account Facebook