TARQUINIA – Tarquinia invasa da oltre duecento giovani che stanno partecipando alle semifinali nazionali delle “Olimpiadi della Cultura e del Talento”. Accompagnati dal neo parlamentare Alessandro Battilocchio, i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio italiano hanno visitato le bellezze della cittadina etrusca.

Ad accoglierli nel palazzo comunale il Vice Sindaco Manuel Catini e l’Assessore alla Cultura Martina Tosoni. “Sono orgoglioso che tanti ragazzi abbiano potuto visitare il nostro immenso patrimonio artistico e soggiornare nella nostra città- sostiene il Vicesindaco Catini- La cultura è un patrimonio della nostra nazione e vedere l’entusiasmo di questi ragazzi nell’affrontare questo concorso mi dà un impulso forte per cercare di dare sempre il massimo al servizio di Tarquinia. Un grazie infinito e di cuore va ad Alessandro Battilocchio per questa meravigliosa occasione con l’impegno, insieme, di ospitare nel 2019 una tappa di selezione proprio nella nostra Città”. Grande soddisfazione anche nell’intervento dell’assessore Martina Tosoni definita dal suo collega di giunta “un assessore dinamico ed intraprendente”.

“La nostra amministrazione- spiega l’assessore Tosoni- sin dal primo giorno ha guardato al mondo dei giovani con un occhio di riguardo. Siete voi il nostro futuro, inseguite sempre con tenacia e sacrificio i vostri obiettivi, puntate molto sulla vostra formazione: tutto questo vi sarà utile per far emergere le vostre potenzialità in tutti i campi”. I due amministratori hanno poi consegnato a tutti i ragazzi libri sulla città di Tarquinia prima di lasciare la parola al deputato Alessandro Battilocchio salutato con un caloroso applauso per il risultato personale e politico appena conseguito. “Mi sento di ringraziare l’amministrazione comunale di Tarquinia ed in particolare anche il Sindaco Pietro Mencarini per questa calorosa accoglienza nonostante un preavviso veramente limitato. Credo che questa sera i ragazzi possano trarre un insegnamento che sicuramente andrà ad arricchire il loro bagaglio culturale con questa visita ad una cittadina meravigliosa”. Gli studenti, dopo i saluti istituzionali, sono stati accompagnati dalla guida Claudia Moroni in una visita guidata del palazzo comunale potendone apprezzare la storia ed anche l’innovazione attraverso le pareti parlanti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email