TARQUINIA – Quinta tappa del road tour “Autotrasporto e controlli su strada” a Tarquinia.

Nella sala consiliare del palazzo comunale sono stati trattati il 31 marzo ancora i temi dell’autotrasporto di cose in conto terzi e in conto proprio con riferimento al codice della strada, i tempi di guida e di riposo e l’utilizzo ed il controllo dei tachigrafi alla luce del Regolamento CE 165/2014.

Tanti commenti i positivi dei partecipanti, tra cui il personale della Polizia Locale Tarquinia, Monte Romano, Montalto di Castro e Civitavecchia.

A dare il saluto iniziale il sindaco Mauro Mazzola, che ha evidenziato l’importanza di queste iniziative ringraziando Confartigianato imprese di Viterbo e la Polizia Stradale di Viterbo. Il comandante della Polizia Locale di Tarquinia Mauro Bagnaia ha sottolineato come l’approfondimento e la formazione degli operatori di polizia locale siano necessari per aumentare il livello della sicurezza e della tutela delle imprese locali.

Per la Confartigianato imprese di Viterbo è intervenuta la dott.ssa Letizia Carletti. Carletti ha confermato la necessità di effettuare regolarmente attività di aggiornamento professionale soprattutto su temi che riguardano la sicurezza,. Ha poi affermato che i seminari sono uno strumento utile per costruire una relazione di fiducia tra le forze di controllo, la pubblica amministrazione, i cittadini e gli imprenditori.

Ha preso poi la parola il vice questore aggiunto Gian Luca Porroni, dirigente della Polizia Stradale di Viterbo, per introdurre i lavori. A illustrare i temi dell’autotrasporto di cose in conto terzi e in conto proprio, i sovrintendenti capo Lorenzo Vacca e Stefano Salta.

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Confartigianato imprese di Viterbo, la Polizia Stradale di Viterbo, i comuni di Bassano Romano, Montefiascone, Soriano nel Cimino, Tarquinia e Viterbo e la Provincia di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email