VITERBO – Dal 5 al 26 gennaio 2018 la pubblicazione del catalogo “Alfonso Talotta, Tracciati Urbani, 1979/1980” edizioni Davide Ghaleb, con il contributo della Fondazione Carivit, sarà tra gli eventi sulla piattaforma del MAXXI, il Museo delle Arti del XXI secolo di Roma. Con uno scritto di Gianni Garrera questa pubblicazione rievoca l’ avventura artistica dei “Tracciati Urbani”; la regola del gioco, impostata da Alfonso Talotta alla fine degli anni settanta, consisteva nell’ inchiostrare con diligenza dei pneumatici di automobile e “investire” con la macchina la tela distesa a terra, sul piano stradale. Tutta l’ operazione era ancora un retaggio estetico futurista? Le foto che testimoniano l’ operazione conservano qualcosa di azioni pionieristiche in tal senso? In collaborazione con “Una Vetrina” Spazio Indipendente di Arte Contemporanea, via del Consolato, 12, Roma.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email