VITERBO – “Lunedì 11 dicembre 2017 si terrà la prima lezione di difesa personale – antibullismo riservata agli alunni delle classi terze del Liceo Mariano Buratti di Viterbo.
Tale ciclo di lezioni fa parte del progetto “Un pugno al bullismo” dell’associazione ApertaMente, finanziato grazie al bando “Fuoriclasse”, proposto dall’Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università della Regione Lazio nell’ambito del Programma Operativo della Regione Lazio 2014-2020 e del Fondo Sociale Europeo.

Le lezioni saranno tenute dal Maestro Carlo Mancini, Commissario Tecnico Nazionale FIKM, esperto conoscitore del Krav Maga, metodo di combattimento corpo a corpo utilizzato dai reparti d’elite dell’ Esercito Israeliano.

“Ringrazio l’associazione ApertaMente per avermi fortemente voluto in questo progetto e la Preside Clara Vittori per la professionalità e la disponibilità dimostrate nei nostri confronti.

Sono orgoglioso di far parte di questo progetto” – queste le parole del Maestro Mancini, che prosegue – “Portare il Krav Maga nelle scuole può certamente essere uno strumento di contrasto al dilagante e preoccupante fenomeno del bullismo. Insegnare ai ragazzi a sapersi difendere contribuisce ad aumentare la loro consapevolezza e ad acquisire fiducia nelle proprie capacità”.

E conclude: “La partecipazione di Krav Maga Viterbo in un progetto europeo di tale livello è la conferma di un capillare lavoro sul territorio che parte da lontano. Aspiriamo a diventare una delle migliori scuole di Krav Maga del Centro-Italia e siamo sicuri di essere nella direzione giusta”.

Chiunque fosse interessato ad avere informazioni sulla difesa personale può contattare la nostra segreteria telefonando al 334.7802578 o scrivendo una mail a kravmagaviterbo@libero.it, o mettere il like alla pagina facebook Krav Maga Viterbo e ricevere costanti aggiornamenti sulle nostre attività”.

Federazione Italiana Krav Maga – Distaccamento di Viterbo

Carlo Mancini
Commenta con il tuo account Facebook