Al Via l’EcoBioFest nell’ambito del Progetto “Lazio delle Meraviglie” promosso dalla Regione Lazio, un contenitore di eventi per parlare insieme di tematiche relative all’ambiente, la biosostenibilità tra nuove risorse e sbocchi professionali per l’imprenditoria giovanile.

L’iniziativa “EcoBioFest” è un’idea che nasce per favorire momenti di riflessione e confronto con l’intento di sensibilizzare la cittadinanza alla vivibilità sostenibile del proprio paese: promozione della salute e del benessere, valorizzazione e salvaguardia dell’ambiente paesaggistico, riduzione degli elementi inquinanti, incentivazione delle bioagricolture.

Si tratta di un contenitore che propone: presentazioni di libri, conferenze tematiche, degustazioni, giornate ecologiche, concerti, percorsi paesaggistici e progetti educativo didattici da svolgere in collaborazione con le associazioni locali e le scuole di ogni ordine e grado. Sostanzialmente il progetto riprende le linee guida dettate dall’Agenda del 2030 nell’ambito della “Strategia Nazionale dello Sviluppo sostenibile”.

Oggi nella piazzetta dell’Orto delle Capre alle ore 18,00, si parlerà di Biodiversità come risorsa; un incontro dal Tema “Dalle Api…al Pane”. Interverranno nell’ordine, Luca Pagliaro per la Slow Food Lazio, Felice Arletti, Laura Belli e Ezio Gnisci in qualità di Cuochi dell’Alleanza Slow Food, Michela Bengetti per il Progetto Bee the Future, la Condotta Slow Food di Viterbo e Tuscia, Marcello Lagrimanti per la Pro Loco di Vignanello e Fabio Stefanucci esperto De.Co. Canepina.

Modera l’incontro Tommaso Marini. Domani alle ore 18,30 sarà la volta dei giovani che sono intenzionati ad avviare delle piccole imprese. Il tema è “Non è mai stato così facile – Percorsi per imprenditoria Giovanile” e interverranno Luigia Melaragni della CNA di Viterbo e Civita Vecchia e i ragazzi del Consiglio Giovani di Vignanello. Modera l’incontro un giovane, Chiani Jacopo. Al termine delle conferenze apericena e buona Musica.

Commenta con il tuo account Facebook