Dopo il successo del Convegno “Lo Sport per tutti” coorganizzato dal Panathlon Club di Viterbo nell’ambito della mostra “Un secolo di Azzurro. 100 anni della Nazionale italiana di Calcio” presso la ex Chiesa degli Almadiani in piazza dei Caduti a Viterbo, soci ed amici del movimento panatletico mondiale si sono ritrovati presso la Cantina del quartiere Papacqua a Soriano nel Cimino per ascoltare la Conferenza tenuta dal Gen. Gianni Gola sulla regina delle discipline olimpiche: l’atletica leggera.

Il Gen. Gola, già Presidente Nazionale della Federazione Italiana Atletica leggera ed attualmente uno dei massimi dirigenti mondiali dello Sport (vanta per es. un ascolto presso l’ONU a New York),nonché dello Sport Militare, ha in breve ricordato che le Olimpiadi, nate in Grecia nel 8° secolo avanti Cristo e solo cessate nel 373 d.c. dopo 240 edizioni, ebbe nell’atletica leggera la massima rappresentazione.

E’ stata anche un’occasione ricordare che l’evento quadriennale dei giuochi olimpici fu creato anche per fini politici, cioè creare raffreddamento delle guerre tra le polis greche in eterno conflitto. Oggi, purtroppo, non è più cosi, comunque, tramite l’evento olimpico e la disciplina sportiva con regole valide in tutto il mondo, è possibile creare relazioni tra stati ed al tal caso è stato riferito che le relazioni USA/Cina, una volta impossibili, furto scongelate per una pallina di ping-pong.

Attento l’uditorio della sala nella quale hanno preso posto le realtà cittadine dedicate alla atletica leggera oggi a Viterbo rese più concrete dopo la realizzazione del nuovo Campo Sportivo Scolastico.

Aver avuto come relatore un personaggio quale il Gen.Gola è stato un successo per il Club Panathlon di Viterbo la cui attività sul territorio si concretizza sempre di più dopo l’ingresso tra i soci del Mds Alessandro Pica (attuale V.Presidente) noto dirigente sportivo CONI oggi ancora presente nella dirigenza sportiva per l’incarico ricevuto dalla FIGC come accompagnatore delle squadre nazionali giovanili.

Ha concluso la serata il V.Governatore di Area Lazio avv. Marini Balestra, dopo il saluto del Presidente dr. Landi e del V. Presidente Nazionale ANSMeS (Ass.Stelle al Merito Sportivo e Palme)Raimondo Catania nonchè del Presidente della Sezione di Roma di questa benemerita associazione riconosciuta tale dal CONI Gianfranco Cicuti.