SORIANO NEL CIMINO – Al via, a Soriano, i festeggiamenti in onore del santo patrono S.Eutizio.
Il calendario, messo a punto dal comitato classe 1977 guidato da Angelo Ciavaglia, con il patrocinio del Comune, prevede, dal 12 al 15 maggio, tantissimi eventi, di carattere religioso, folcloristico ed enogastronomico.

Novità di quest’anno la Festa della Fettuccina, ospitata nella Taverna delle Acque in via Innocenzo VIII ed ideata per celebrare la tradizione domenicale della pasta fatta in casa che ancora si mantiene viva in tutti i paesi della provincia viterbese.

In menù, oltre alle classiche fettuccine al ragù anche quelle con ragù bianco, arista di maiale o salsicce, patatine o insalata, dolce ed acqua per un totale di 18 euro.

La Taverna spalanca le porte agli appassionati della pasta fresca venerdì e sabato alle 20, domenica sia a pranzo che a cena.

Sabato torna il consueto appuntamento con la gara ciclistica amatoriale Memorial Fulberto Ottaviani organizzato da ASD Soriano Ciclismo in collaborazione con G.C. “I Vichinghi” di Viterbo.

Domenica, nel pomeriggio, animazione per bambini in piazza ed in serata estrazione della tombola.

La solenne processione di lunedì 15 maggio seguita dalla spettacolo pirotecnico chiuderà la prima parte delle celebrazioni ufficiali.

Sarà infatti il 10 giugno il momento più atteso, quando, in piazza Vittorio Emanuele si esibirà, in un live gratuito, uno dei “mostri sacri” della musica leggera italiana, Antonello Venditti.

Tra gli artisti italiani con il maggior numero di dischi venduto (ben trenta milioni di copie), Venditti non ha certo bisogno di presentazioni.

Tantissimi sono i suoi successi che uniscono intere generazioni, tra cui l’ultimo, in ordine di tempo “Tortuga” del 2015, inaugurato con concerto allo stadio Olimpico di Roma davanti a ventimila persone. Un appuntamento assolutamente da segnare in agenda è quindi quello del 10 giugno a Soriano nel Cimino.

Commenta con il tuo account Facebook