11 medaglie! Questo il bottino del gruppo Propaganda della piscina comunale di Viterbo FINPLUS  che ha partecipato alla manifestazione Nazionale Propaganda svoltasi dal 2 al 4 giugno presso l’impianto “O. Berti” di Pesaro dove numerosi atleti, provenienti da tutte le regioni d’Italia, si sono confrontati in una competizione sportiva.

I ragazzi della FINPLUS Viterbo, guidati dal tecnico Carlo Tridici, coadiuvato da Greta Possanza, si sono fatti apprezzare sia per la prestazione atletica, ognuno di loro ha migliorato il proprio tempo,  sia per lo spirito di squadra con il quale hanno partecipato alla manifestazione esultando, gioendo e consolando ogni singolo compagno di squadra.

Tredici giovani atleti nati tra il 2004 ed il 2012, sono partiti con la voglia di vincere e ci sono riusciti portando a casa  4 medaglie d’oro, 1 d’argento e 6 di bronzo. 

Questi i ragazzi partecipanti e le loro specialità: categoria allievi 1° anno: Delle Monache Caterina e Mugnetti Federico (stile 50m, dorso 50 m), allievi 2° anno: Pezzella Martina (rana 50m  e stile 50m) , categoria ragazzi: Rotoli Simone (stile 50 dorso 50 m), Rovelli Ilaria (stila 50m, rana 50m); categoria juniores: Scaparro Mattia (Stile 50m, dorso 50m), Telli Marysol (dorso 50m e rana 50); categoria cadetti: Alessandri Giulia (farfalla 50m, stile 100m) , Bruni Benedetta (stile 100m, dorso 100m), Dei Svaldi Aurora (farfalla 50m, stile 100), Rigato Michele (dorso 100m, stile 100m); infine la categoria seniores: Baffo Maria Rachele ( farfalla 50m, stile 100m), Martorelli Giacomo (farfalla 50m, rana 100m). 

L’augurio – scrive Patrizia Muzzi – è che sempre più ragazzi possano mettere a frutto gli insegnamenti appresi durante gli allenamenti e possano avere sempre più successo nell’ambito di uno sport che offre momenti di condivisone con i compagni di corsia, di squadra, di corso, momenti di sfida con se stessi, momenti di socializzazione in acqua e non solo e perché no… momenti di gloria. 

Articolo precedenteWiPlanet Montefiascone, quinta vittoria e primo posto in classifica per 12 ore
Articolo successivoTuscania nella Grande Guerra, Memoria e Documentazione