VITERBO – E’ di questi giorni l’ottima prestazione dei nostri atleti nazionali F.I.T.A. al Belgrado open gara categoria G1 che assegna punti per il ranking per le varie categorie del taekwondo.

Oro per Vito dell’Aquila -54 già bronzo ai mondiali di Muju Corea del sud, oro anche per Roberto Botta nei – 80 già trionfatore nel rigano open.

Splendida finale per la atleta Maristella Smiraglia nella – 73 fermata dall’atleta spagnola Cecilia castro Burgos che si è imposta 9 a 5.

“Una Nazionale italiana di taekwondo del presidente Angelo Cito che continua a mantenersi ai vertici nel contesto internazionale con merito professionalità e rispetto – spiega il delegato provinciale di Viterbo Roberto Viglietta – . Merito, professionalità’ e rispetto anche nelle nostre palestre nazionali e provinciali.F.I.T.A. la grande famiglia del taekwondo olimpico e paraolimpico, impegnati il 19 ottobre a Londra. Anche questo settore vanta numerosi campioni sia nel settore combattimenti che forme. Il Taekwondo è una disciplina olimpica per tutti. Complimenti vivissimi a questi atleti e ai tecnici federali, direttore tecnico Maestro Claudio Antonio Nolano”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email