Governi e Giordano alla Baita La Faggeta

SORIANO NEL CIMINO Ieri sera, presso il ristorante la Baita alla Faggeta, l’instancabile Massimo Mechelli ha organizzato per gli amanti della Lazio la presentazione dell’autobiografia, curata dal giornalista Giancarlo Governi, di Bruno Giordano indimenticato ex attaccante della Lazio e del Napoli.

Il volume è uscito per la Fazi Editore con il titolo “Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe”.

Giancarlo Governi – scrittore, giornalista e autore televisivo noto al grande pubblico per libri e trasmissioni dedicate ai grandi personaggi dello sport, della musica e del cinema – che ha raccolto i ricordi e le storie di Giordano, ieri sera ad un folto pubblico di amanti della Lazio ha raccontato come nacque l’idea della biografia del campione di cui Diego Armando Maradona disse: «Bruno Giordano è stato l’italiano più forte con cui abbia mai giocato, il più sudamericano tra quelli che sono nati nel vostro meraviglioso paese».

Governi ha raccontato che Bruno Giordano gli fece tempo addietro una telefonata inaspettata. Giordano disse che da anni resiste alle richieste di scrittori e giornalisti che vorrebbero scrivere la sua biografia. “Non posso rifiutarmi all’infinito” affermo’, per poi aggiungere: “Ieri stavamo guardando Governi in televisione e mia moglie mi ha detto: ecco con chi devi scrivere la tua biografia”. Detto fatto. E’ iniziata l’avventura che ora, come Giancarlo Governi riferendosi ai presenti afferma “ avete tra le mani”.

Giordano poi ha risposto a tante domande poste dai presenti alla manifestazione, sottolineando anche quale sia stato il suo rapporto con Lotito. Dopo una lunga fila di firmacopie, i presenti hanno avuto la gioia di guastare una cena a base di prodotti tipici locali sapientemente lavorati dagli chef sui fornelli del noto ristorante.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email