VITERBO – 1170 atleti-gara di oltre 200 club di tutta Italia, 52 maglie tricolore in palio. Sabato 6 e domenica 7 febbraio al Palaindoor di Ancona saranno due giornate ad alta intensità atletica nel segno dei giovani con la quarantunesima edizione dei Campionati Italiani Juniores e Promesse indoor.

 

Il capoluogo marchigiano inaugura così una stagione che, da questo week-end fino ai primi di aprile, vedrà disputarsi una grande rassegna con l’appuntamento clou degli Assoluti in sala (5-6 marzo).

 

Unico laziale in gara nell’Alto Juniores (al primo anno di categoria) il viterbese dell’Autocoreana Atletica Alto Lazio, Ludwig Schertel che nell’occasione potrebbe tentare di salire sul podio, non per le medaglie importanti, l’atleta è accreditato della 6^ misura, ma se ritrovasse gli automatismi e soprattutto le motivazioni giuste, per tornare ad avvicinare il suo record personale del 2015. La sua gara si presenta molto interessante e ricca di stimoli anche per la presenza del rappresentante della Valsesia Stefano Sottile accreditato di 2,20.

 

Nell’Alto Promesse in gara anche la sorella Eleonora Schertel che accreditata della 5^ miglior prestazione potrà dire la sua per il podio se non per una medaglia, qualora trovasse la condizione giusta per attaccare il suo record personale di 1,76.

 

11 in gara nella Marcia Promesse 3Km. con l’altra viterbese Gina Pascal a tentare di farsi spazio in una gara che si preannuncia molto difficile sulla carta, per la presenza di atlete con esperienza anche in ambito internazionale. Ai tre viterbesi presenti in gara ad Ancona, l’incoraggiamento dell’Autocoreana e di tutti i compagni di allenamento del Campo Sportivo Scolastico.

Commenta con il tuo account Facebook