VITERBO – Derby tra “Stelle” quello che si disputerà domenica al PalaMalè e che vedrà di fronte Viterbo e Roma, entrambe appaiate a quota otto ed in lotta per conquistare una vittoria importantissima in chiave playout.

Per chi avrà la meglio non solo due punti d’oro, ma la possibilità di guadagnare una posizione in classifica in attesa della giornata infrasettimanale di campionato che mercoledì sera vedrà opposte nella Capitale la Stella Azzurra Viterbo contro la Vis Nova e la Stella nerostellata contro l’ultima in classifica Maddaloni. Un incrocio di gare i cui risultati potrebbero essere fondamentali per il futuro di tutte e tre le squadre.

La Balletti Park Hotel è reduce dalla sconfitta di domenica a Valmontone, ma contro la seconda in classifica la prestazione è stata, almeno per 25 minuti, veramente convincente. Poi lo strapotere dei padroni di casa, che vantano un roster di categoria superiore, ha fatto la differenza, ma buone sono state le impressione ricevute da tutti i ragazzi viterbesi. La Stella Azzurra Roma esce invece dalla sconfitta interna di mercoledì sera nel recupero contro Teramo, ma anche il team di D’Arcangeli ha disputato una gara apertissima fino all’ultimo secondo di overtime.

Match dunque che si prospetta equilibrato, duro, agonisticamente intenso, tra due compagini giovanissime (le due più giovani di tutta la Serie B) e nella quale nessuno vorrà mollare di un millimetro.

Coach Fanciullo ha, ma quest’anno non è purtroppo una novità, problemi di infermeria. In forse Giulio Cianci, il giocatore che negli ultimi mesi ha inanellato prestazioni eccellenti ed incerottato Luca Fowler, causa un colpo al viso subìto in allenamento.

Ma indipendentemente da chi scenderà in campo, i ragazzi di casa sono determinati a non farsi minimamente condizionare da infortuni, avversari o pretattiche, concentrati solo sulla necessità di esprimersi al massimo delle proprie possibilità per ottenere punti decisivi nel momento più importante della stagione.

Conquistare per il quarto anno consecutivo il palcoscenico nazionale della Serie B, vorrebbe dire mantenere per il basket viterbese un livello che certamente merita.

Appuntamento quindi al PalaMalè, inizio ore 18,00, sotto la direzione di Valzani di Martina Franca e Lucarella di Leporano, davanti ad un pubblico che si attende numeroso a sostenere i ragazzi di casa.