VITERBO – Ci sarà anche Villa Buon Respiro al Global Champions Tour di Roma, la prestigiosa manifestazione equestre internazionale che, dopo un tour nelle più importanti città del mondo, sbarcherà nella capitale il prossimo 11 settembre.

 

Una tre giorni di grande equitazione quindi ma non solo: anche attraverso la partecipazione del Centro di Riabilitazione Equestre del San Raffaele, grandi protagonisti saranno infatti anche concetti come integrazione e riabilitazione, grazie al progetto “Cavalcando la solidarietà – Sport Equestri assistiti”, un’iniziativa che gode del Patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico, del CONI, di Roma Capitale nonché della Federazione Italiana Sport Equestri. Tre giorni in cui il pubblico potrà conoscere ed entrare in relazione con cavalli e pony – senza escludere gli asini – ed effettuare il battesimo della sella secondo il comprovato protocollo “Cavalcando la Solidarietà” ma, soprattutto, tre giornate dedicate a giovani e adulti diversamente abili per consentire di conoscere gli elementi di base per l’avviamento alle diverse discipline sportive equestri. Attacchi (carrozze), dressage, volteggio, monta americana, equitazione di campagna, endurance, sono solo alcune delle discipline che, a livello di base, sono praticabili da tutti – giovani, adulti, normodotati e diversamente abili.

 

L’ingresso e la partecipazione al progetto – che si svolge presso il Villaggio del Cavallo all’interno del complesso dello Stadio dei Marmi – sono gratuiti e finalizzati a consentire a soggetti diversamente abili di dedicarsi alle attività sportive con tutte le cautele e le professionalità necessarie ma anche con le medesime opportunità e, soprattutto, con l’aiuto del cavallo, un animale dalla straordinaria sensibilità che rappresenta una risorsa sociale insostituibile.

 

L’iniziativa si pone quale prima di una lunga serie nell’ambito del Progetto “Cavalcando la Solidarietà – Sport Equestri Assistiti”; lo stesso – curato da Eleonora di Giuseppe e dal Centro di Riabilitazione Equestre di Villa Buon Respiro – che sarà presentato in occasione della tappa romana del Global Champions Tour si pone in concomitanza con un passaggio fondamentale per la storia dello sport quale è il recente riconoscimento del Comitato Italiano Paralimpico quale ente pubblico preposto a tutte le attività sportive, ai vari livelli, praticate da atleti diversamente abili.

 

Il Centro di Riabilitazione Equestre di Villa Buon Respiro opera dal 1986 all’interno dell’omonima struttura sanitaria del Gruppo San Raffaele, specializzata nel recupero funzionale e sociale di persone colpite da minorazioni fisiche, psichiche e sensoriali. E’ dedito alle attività terapeutiche con il cavallo ma anche agli Sport equestri assistiti e ha fatto dell’integrazione sociale il proprio principio di riferimento.

 

Ulteriore esempio tangibile di sport assistito e di integrazione sociale è il Carosello di Villa Buon Respiro che i cavalieri disabili e normodotati eseguiranno nella prestigiosa arena dello Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” nel pomeriggio di venerdì 11. Saranno sempre loro che nella giornata di sabato 12 parteciperanno al breve saluto in omaggio a Pietro Mennea nella ricorrenza del record mondiale del campione azzurro.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email