VITERBO – Un fulmine a ciel sereno per la sezione Aia di Viterbo. Ieri sera, domenica 20 novembre 2016, mentre era in auto con il figlio, l’osservatore arbitrale Antonio Nigro (foto) è stato colpito da un fatale attacco cardiaco.

Da sempre impegnato come consigliere e attivo nella vita della sezione, Antonio faceva parte del Consiglio Direttivo Sezionale in qualità di responsabile per gli Osservatori Arbitrali. Aveva ricevuto nel giugno scorso il premio “Igino Achilli”, conferito al dirigente sezionale che più si era distinto durante la stagione sportiva.

Classe 1957, era diventato arbitro nel 1986 ed era un Colonnello dell’Esercito Italiano, in servizio presso il Comando Sostegno dell’Aviazione dell’Esercito di Viterbo. Sarebbe andato in pensione alla fine del corrente anno. Per meriti militari era stato insignito dell’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

La camera ardente è in corso di allestimento presso la sede dell’Aviazione dell’Esercito. I funerali si svolgeranno domani, martedì 22 novembre 2016, alle ore 10.30, nella basilica di Santa Maria della Quercia in Viterbo.

Il Presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri, il Consigliere Nazionale Umberto Carbonari, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutta la Sezione di Viterbo si stringono attorno alla moglie Wilma e ai figli Vittorio e Roberto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email