Cross vero quello che si è svolto domenica 27 febbraio ad Arce (FR) e che ha visto la disputa della 3^ ed ultima prova dei cross stagionali regionali per l’assegnazione dei titoli a squadre nel Trofeo Giovanile riservato alle categorie Ri/Re e Ci/Ce e per l’assegnazione dei titoli individuali nel Challenge di Cross Corto assoluto m/f.

Bello il percorso ricavato nel prato a fianco della famosa pista di Kart con continui sali scendi e con il fondo reso più pesante a causa della pioggia caduta il sabato precedente le gare, che ha messo a dura prova la resistenza dei numerosi atleti laziali presenti in gara. Ottime le performance degli atleti viterbesi dell’Alto Lazio e della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo che accompagnati nella trasferta dagli allenatori Salvatore Nicosia, Federica Gregori e Giuseppe Misuraca hanno rappresentato al meglio la nostra provincia conseguendo buoni piazzamenti individuali e di squadra a conferma dell’ottimo lavoro svolto nel periodo di preparazione invernale. Su tutti l’ottimo 3° posto si 161 partecipanti nella classifica finale del Challenge Cross Corto assoluto 3Km di Matteo Cianchelli, primo degli Juniores e 7° assoluto nella 3^ ed ultima prova e si è ben difesa anche l’altra atleta dell’Alto Lazio Aurora Falesiedi che è giunta 7^ nella gara e 2^ tra le Allieve ed anche 7^ nella classifica finale del Challenge su circa 70 partecipanti. Clamoroso il 5° posto su 42 squadre presenti nella classifica finale del Trofeo Giovanile di Cross delle Cadette della Finass Viterbo grazie ai risultati di Sara Cianchelli 18^, Matilde Paparozzi 19^ e Michela Castagna 22^ insieme alle Ragazze Claudia Iacomelli 15^ e Sofphie Carosi 23^. Nella prova Cadetti il 12° posto di Enrico Bossi, 16° di Simone Nicolardi ed il 44° posto di Riccardo Cianchelli nei Ragazzi consentono alla squadra il 7° posto finale su 35 squadre presenti.

Articolo precedenteL’associazione “Nuove Ragioni” di Montalto di Castro e Pescia Romana appoggia la candidatura di Angelo Brizi
Articolo successivoVallerano. Riaffiorati i preziosi affreschi nelle grotte del Santissimo Salvatore