Ancona14-15 Febbraio2015, Campionati Italiani Allievi Indoor,Under 18 - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

VITERBO – Si è aperta sabato 30 gennaio a Roma, nel Centro Sportivo delle Fiamme Azzurre di Casal del Marmo, la due giorni di gare al coperto valida per l’assegnazione dei titoli regionali. La prima giornata è stata tutta dedicata ai concorsi, con diverse buone prestazioni soprattutto dai più giovani della categorie Allievi/e.

 

In gara anche i due fratelli Ludwig ed Eleonora Schertel accompagnati dall’allenatrice Monica Condurelli che nell’Alto Junior maschile e Promesse femminile hanno verificato le loro condizioni di forma, in vista dei prossimi importanti appuntamenti dei Campionati Italiani Indoor di Febbraio ad Ancona. Ludwig all’esordio nella nuova categoria Juniores con la maglia dell’Autocoreana Alto Lazio, si è aggiudicato il titolo regionale con la misura di 1,85, misura che sicuramente gli sta un po stretta visto il personale conseguito lo scorso anno valicando l’asticella a due metri, ma la prima uscita agonistica talvolta riserva qualche sorpresa, quando i meccanismi tecnici non sono ancora ben lubrificati.

 

La sorella Eleonora, quest’anno in forza alla Libertas CUS Perugia vince nella gara Promesse con la misura di 1,70 tentando con sfortuna il record personale a 1,77; i tre tentativi di cui uno sfiorando appena l’asticella, mostrano che l’atleta è ormai matura per misure più importanti. Nel Lungo promesse in gara anche Simone Piazzolla che si classifica al 4° posto con la misura di 5,69.

 

Domenica 31 sono andate in scena le gare di velocità con ostacoli e sulla distanza piana dei 60m. con buoni risultati da parte dei portacolori dell’Autocoreana Alto Lazio che hanno limato qualcosa dai loro record personali sulla distanza corta.

 

In gara negli Allievi Leonardo Bargagli, Andrea Perelli e Battistin Simone che hanno corso rispettivamente in 7”67, 7”70 e 8”55; negli Juniores Emanuele Peri, Andrei Bulboaca e Annalisa Portoghesi con 8”14, 8”50 e 9”20. Nelle Promesse Bobby Jonas e Lorena Marino corrono in 7”37 e 9”51.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email