VETRALLA – Il 12 settembre nell’impianto di atletica leggera “Franco Guidozzi” di Tarquinia si è disputato il Memorial Nazionale dedicato al nostro campione indimenticato Pietro Mennea.

 

Presente l’Atletica Vetralla con alcuni dei suoi ragazzi dove oltre alla voglia di fare le prime gare, hanno voluto ricordare le imprese sportive del campione, a partire da quel tempo sui 200 mt di 19”72 di cui la manifestazione ne è la ricorrenza, e che ancor oggi è la migliore prestazione europea.

 

Una giornata di sole e di festa, dove tutti possono scendere in pista e provare cosa significhi correre quella distanza, gara in cui l’Italia orgogliosamente rappresentata da Mennea, ha primeggiato a livello mondiale per ben 24 anni. Pietro Mennea tolse il record a quello che per lui fù il suo idolo, l’americano Tommie Smith che aveva stabilito anni prima il tempo di 19″83. Il Record Di Pietro Mennea decadde durante le Olimpiadi di Atlenta 1996, quando Micheael Johnson (USA) vinse le olimpiadi stabilendo il nuovo primato mondiale 19″32.

 

Nel 2009 durante i Mondiali di Berlino il giamaicano Usain Bolt sconvolse il mondo con un mirabolante 200mt corso nel tempo di 19″19, imponendo una supremazia nella distanza mai vista prima nella storia di questo sport e di cui oggi ne detiene ancora il record mondiale.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email