VITERBO – E’ sfumato nel concentramento interregionale il sogno delle under 20 Ants di raggiungere le finali nazionali. Le atlete viterbesi, impegnate a San Vincenzo (LI), hanno concluso il proprio girone al terzo posto con un bilancio di una vittoria e due sconfitte e non hanno così raggiunto l’atto conclusivo del campionato tricolore, in programma a fine mese a Bologna.

 

A riuscirci, come da pronostico, sono state le under 20 di Battipaglia, apparse nettamente superiori a tutte le avversarie, ma il rammarico delle Ants è legato soprattutto alla prima gara, quella persa contro Muggia per 55-51 e coincisa con una delle prestazioni meno convincenti dell’intera stagione. Troppi gli errori commessi, specialmente in attacco, e poca l’intensità messa sul parquet al cospetto di un’avversaria che è stata brava ad approfittare per portare a casa il successo.

 

La sconfitta all’esordio ha portato le Ants a disputare il secondo match contro Battipaglia, grande favorita insieme a Venezia per la conquista del tricolore potendo contare su un gruppo di grande talento che sta disputando con diversi suoi elementi anche il massimo campionato di serie A1. Le Ants si sono battute con onore ma la differenza in campo è apparsa notevole sin dalla palla a due e il punteggio finale, 84-34, ha sancito la netta affermazione delle campane.

 

Chiamate a chiudere con orgoglio la loro esperienza a San Vincenzo, le viterbesi hanno finalmente saputo esprimere le proprie potenzialità nell’ultima gara, quella contro il Basket Femminile Varese. Maggiore fluidità in attacco, rotazioni ampie e percentuali all’altezza sono state le armi con cui le Ants hanno fatto corsa di testa sin dall’inizio ed hanno poi chiuso alla sirena con il punteggio di 84-54.

 

Una bella vittoria per chiudere una stagione comunque positiva, caratterizzata dalla conquista del titolo regionale e da un’importante esperienza maturata per le giovani del vivaio viterbese.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email