VITERBO – Ultimo appuntamento della stagione per la Stella Azzurra quello di domenica prossima che la vedrà opposta sulle rive dell’Adriatico ai Crabs Rimini. Entrambe le squadre hanno già raggiunto la salvezza e quindi la partita sarà l’occasione per cercare di chiudere in bellezza l’annata agonistica e festeggiare serenamente la conquistata permanenza in serie B.

 

Rimini è squadra giovane e determinata che vuole certamente salutare il proprio pubblico con una vittoria, ma anche la Stella è intenzionata a cercare quel successo che le manca da troppo tempo, rinfrancata dalla buona prestazione espressa nell’ultimo impegno casalingo contro Rieti.

 

È stata questa una stagione strana per i biancostellati, che hanno
giocato una positiva prima parte di campionato che aveva fatto sperare in un ritorno altrettanto brillante che potesse farle staccare uno degli otto biglietti per i playoff, ma che invece si è rivelato deludente per le aspettative della società. Certo la Stella non ha avuto dalla sua la buona sorte, bersagliata da una serie di infortuni e di problemi di varia natura, ma la caratura della squadra avrebbe potuto far sperare in qualche risultato migliore. Comunque i ragazzi hanno raggiunto l’obiettivo del mantenimento della categoria che il prossimo anno, visto l’accorpamento di Gold e Silver, diverrà la terza serie del basket nazionale. Una bella e prestigiosa vetrina che avrà ancora tra le sue partecipanti anche la compagine viterbese. E la dirigenza ha già fatto sapere che pur avendo tempo a disposizione, vuole fissare presto alcuni punti fermi per costruire la squadra del prossimo anno.

 

Intanto per l’ultimo match in programma, la ILCO si presenterà in campo con i recuperati Rossetti e Meschini e quindi Fanciullo e Cardoni potranno contare su tutti gli altri effettivi (Chiatti, Fogante, Rovere, Manetti, Marcante, Meroi, Cecchetti) a parte l’indisponibile Brunelli e Rogani, che per il noto infortunio ha dovuto rinunciare al campionato già da tempo. Tra i giovanissimi, spazio a Piacentini che ha fatto vedere buone cose in queste ultime uscite e probabilmente ampio turn over per tutti i protagonisti della stagione, che cercano il risultato per chiudere la stagione positivamente nell’attesa di una conferma in maglia stellata anche per il prossimo anno.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email