VITERBO – Sarà un impegno durissimo quello che attende la Stella Azzurra alla sua prima gara del giro di boa di questo campionato. A Viterbo arriva infatti quella Poderosa Montegranaro che viaggia terza nelle zone altissime della classifica e che ha subìto sino ad oggi tre sole sconfitte nelle tredici partite giocate. In più la squadra marchigiana potrà contare sul nuovo arrivato Filippo Alessandri, play guardia proveniente da Casalpusterlengo (A2 Gold), che va a rinforzare la già elevatissima caratura della squadra.

 

Di contro la ILCO paga cara l’ultima battaglia agonistica che la ha vista imporsi alla Virtus Cassino, perchè non potranno essere del match né Sebastiano Manetii che Fabio Marcante, infortunatisi entrambi martedì sera. Inoltre dopo l’ultimo allenamento lo staff medico ha deciso di rinunciare anche al recupero di Umberto Meschini per poterlo avere disponibile, sperando con tutti gli altri oggi in infermeria, per la prossima gara esterna sul parquet di Fondi. Cipriani e la squadra vivono però con estrema tranquillità questa vigilia, soddisfattissimi dalla duplice vittoria riportata negli ultimi incontri con Rimini e Cassino, anche se ben consapevoli della forza di Montegranaro e del pronostico fortemente avverso ai colori biancostellati. Questo non vuol certo dire che i viterbesi scenderanno in campo per recitare la parte della vittima sacrificale, perché sono proprio gare e condizioni come queste che danno la possibilità di mettere in campo tutto quello che si ha e di realizzare prestazioni di rilievo, come quella vista qualche settimana fa ed anch’essa in totale emergenza, in casa della prima della classe Palestrina.

 

Nelle ultime due gare la Stella Azzurra aveva dimostrato di avere un’altra marcia rispetto alle gare precedenti e di aver finalmente trovato quella continuità di rendimento in campo per tutto l’arco della gara. Soprattutto la determinazione e la convinzione palesate nella sfida contro Cassino hanno fatto molto piacere a Cipriani che ha finalmente rivisto quella voglia e quell’attenzione che chiedeva da sempre ai suoi ragazzi. Peccato dunque per le defezioni pesantissime di questa prima di ritorno, che lo staff vuole comunque cercare di recuperare integralmente per la prossima sfida di Fondi. Per la gara di domani alle ore 18 al PalaMalè, oltre a Chiatti, Fogante, Rossetti, Rovere, Rogani, Brunelli, Meroi e Rossetti, vestiranno la maglia biancoblu i due giovanissimi D’Agostino (1997) e Casanova (1998). Arbitrano Alberto Giansante di Siena e Marco Piram di Rosignano Marittimo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email