VITERBO – Trasferta amara per la Stella Azzurra Viterbo nell’impianto di Tellene contro i pari età dello SMIT in una partita che ha visto un sostanziale equilibrio nei primi 2 quarti, con le due squadre che, complice anche il ritmo abbastanza elevato, hanno sbagliato parecchio sia in fase di costruzione che in quella realizzativa. Si va al riposo con lo SMIT avanti di 5 punti e un gioco corale più efficace di quello viterbese retto sostanzialmente dalla vena realizzativa di Fogante.

 

Comincia il terzo quarto e i ragazzi di Satolli danno la svolta
all’incontro con una forte difesa sugli esterni ospiti, sporcando le
linee di passaggio e recuperando buoni palloni, poi trasformati in
veloci transizioni. La Stella sembra essere rimasta negli spogliatoi
subendo la pressione locale e bloccandosi letteralmente in attacco
accumulando un passivo oltre la doppia cifra. Ultimo quarto con i
ragazzi di coach Ferri che allungano la difesa mettendo in difficoltà lo SMIT che a sua volta smarrisce la via del canestro con soli 2 punti a referto, ma che a sua volta riesce a gestire il vantaggio aiutato dalle percentuali non certo esaltanti degli ospiti.

 

55 SMIT ROMA: Mariani 9, Mariano 8, Corvo 12, Spinosa 11, Trasatti 6, Lucchese 4, Boileau 3, Betti 2, De Martis, Maria, Ricc. All: Satolli

 

46 ILCO STELLA AZZURRA VITERBO: Boccolini, Carusotti, Riggi 2, Piacentini 5, D’Agostino 5, Ranucci, Fogante 24, Casanova 3, Cavallo 4, Timperi 3. All: Lillo Ferri

Commenta con il tuo account Facebook