È ufficialmente iniziata lunedì 30 agosto la preparazione della Stella Azzurra Viterbo per il
campionato C Gold Lazio che si aprirà ufficialmente il 16 ottobre. Alle 17,45 il gruppo si è sottoposto al tampone preliminare raccomandato dalla Federazione ed alle 18,45 tutti in campo per l’incontro ed i saluti di rito con la dirigenza.

Coach Umberto Fanciullo ed i sui assistenti Jacopo Vitali e Ugo Cardoni hanno quindi potuto
rivedere sul parquet del PalaMalè Simone Rogani, Raul Navarra, Matthew Pebole, Andrea Meroi, Riccardo Rovere, Stefano Piazzolla e Leonardo Casanova, tutti protagonisti delle ultime due stagioni biancostellate, ritrovare Stefano Rubinetti tornato a Viterbo dopo l’ottimo campionato disputato con la Stella nel 2019/20 e salutare il nuovo arrivato Alessandro Cittadini, vero top player che da quest’anno vestirà la casacca biancoblu collaborando anche alla gestione del settore giovanile viterbese. Tra dieci giorni a disposizione anche Marcus Price, al quale la società ha concesso ulteriori quindici giorni di permanenza in USA prima di riunirsi al gruppo.

In campo insieme ai senior (tra i quali è voluto essere presente anche Luca Baldelli che purtroppo per impegni lavorativi quest’anno non potrà dare il suo importante contributo), anche Federico Taurchini e Davide Incorvaia, i due under che nello scorso campionato avevano già fatto vedere cose molto positive e gli altri giovani Matteo Bertollini, Gabriele Nieddu, Tristano Cecchini e Filippo Taurchini, che il coach ha voluto aggregare alla prima squadra in questa fase di preparazione.

Subito intenso il lavoro svolto da tutto il gruppo, prima con una seduta di preparazione atletica e poi subìto all’ascolto del coach per le prime valutazioni tecniche.
“Siamo molto contenti della squadra che abbiamo costruito anche quest’anno – dice Giorgio Ricci – che unisce alla solidità di un team consolidato la efficacia e l’estro di un giocatore come Rubinetti, la classe, il carisma e la qualità indiscussa di Alessandro Cittadini e la volontà di far crescere i nostri giovani. Un bel gruppo, dentro e fuori del campo”.

“Ho ringraziato i ragazzi per quello che hanno saputo fare lo scorso anno – dichiara Marcello Meroi. Non era facile comportarsi così bene in una stagione complicata e breve come l’ultima, ma di eccellente livello tecnico. Sono certo che anche nella prossima sapremo fare la nostra parte”.

“La società – afferma coach Fanciullo – prosegue nel suo egregio lavoro, grazie ad un’esperienza consolidata e ad una credibilità che è ormai una caratteristica fondamentale della Stella, capace di attrarre interesse e partners vecchi e nuovi”.

E proprio sul fronte sponsor tra qualche giorno la società di via Monti Cimini comunicherà
ufficialmente alcune novità molto rilevanti che nel futuro la vedranno legata ad importanti aziende locali.