Inizio amaro per l’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT che all’esordio casalingo contro San Paolo Ostiense esce sconfitta dal PalaMalè per 65-70 dopo una partita giocata in realtà solo per due quarti dai biancostellati, incapaci di mantenere per tutta la gara la giusta concentrazione contro una squadra avversaria più in palla e con la giusta mentalità vincente.


I biancostellati partono con Meroi, Ortenzi, Martino, Baldelli e Price con il lungo americano che entra subito in partita con 5 punti in tre minuti, ma i romani ricuciono subito con due triple di Mostacci e Galli. Risponde sull’altro lato del campo Ortenzi con due triple e Price dalla media, ma una bomba di Bianchini ed un canestro di Conte danno il 18-13 agli ospiti alla fine del primo quarto.

Nella seconda frazione la Stella si scuote e la palla gira più rapidamente. Cittadini ed ancora Ortenzi insaccano tre tiri da oltre l’arco, Casanova conclude una bella penetrazione e con 7 punti di fila Grande dà il massimo vantaggio ai suoi. I romani reagiscono nel finale del quarto al canestro di Taurchini ed Amanti, Conte e Loi riportano San Paolo sul +1 (38-37) a metà gara.
Brutta terza frazione per i padroni di casa che per almeno 5 minuti sembrano uscire dalla partita con gli avversari che sono bravi ad approfittarne. L’Ortoetruria-WeCOM segna con Price ed una bomba di Ortenzi ma i residui 5 punti di tutta la frazione vengono solo dalla lunetta. Anche gli ospiti capitalizzano tiri liberi, ma anche un paio di contropiede e buone conclusioni dall’arco che li portano
al 57-47 al suono della terza sirena.


Una tripla di Bianchini apre l’ultimo quarto e San Paolo sembra aver messo al sicuro il risultato. Vantaggio intatto per Loi e compagni fino a 4’ dalla fine quando la Stella finalmente dà segni di ripresa. Due conclusioni da lontano di Cittadini e Price riportano a due possessi i biancoblu, ma dalla carità gli ospiti sono bravi a mantenere il vantaggio che serve a mettere in classifica i primi due punti.
Ancora parecchio imballata la formazione della Tuscia con qualche giocatore apparso ancora non al meglio. Certamente l’inizio di ogni torneo, in particolare di quelli lunghi ed equilibrati come questo, palesa sempre qualche difficoltà di carburazione iniziale, ma la Stella è apparsa soprattutto insufficiente nell’approccio alla gara, poco convinto e con troppe palle perse nell’arco del match.


Da dimenticare l’arbitraggio. Nelle designazioni di una coppia ci si aspetterebbe almeno un direttore di gara con esperienza. Altrimenti i danni diventano notevoli.


ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 65: Price 15, Ortenzi 15, Cittadini 13,
Nieddu ne, Rogani, Baldelli, Taurchini 2, Pebole 6, Meroi, Martino 3, Grande 7, Casanova 4; Coach:
U. Fanciullo, Ass.ti: J. Vitali e U. Cardoni


SAN PAOLO OSTIENSE 70: Pedemonte 8, Desieri, Ballin 16, Loi 8, Salvaggi 2, Mostacci 3,
Gentiloni, Conte 11, Amanti 11, Bianchini 8, Galli 3; Coach: C. Colella, Ass.te: F. Carraro
Parziali: 13-18/ 24-19/ 10-19/ 18-14
Rimbalzi: Cittadini 12, Baldelli 6

Articolo precedenteNotte di Mezzo, Halloween, Il Passaggio con Harry Potter e Maleficent a San Pellegrino
Articolo successivoInaugurazione nuovo punto vendita della società Cimina Dolciaria