C’è solo un Capitano!

Questo lo slogan che accompagna quei giocatori che per anni hanno indossato, senza mai
abbandonarla, la maglia di una squadra alla quale legare indissolubilmente il proprio percorso sportivo.

La Stella Azzurra nella sua ormai quasi trentennale storia ha avuto tanti capitani, simbolo degli anni più belli della società biancostellata e mai dimenticati dai tifosi biancoblu: tra tutti due eccellenti giocatori come Valerio Giganti, che conquistò la promozione in B e Tommaso Rossetti, alla guida della squadra negli anni della serie nazionale.

Ma il giocatore che più di ogni altro ha portato indosso quella stella che rappresenta il basket viterbese è certamente Andrea Meroi, che dal 2017 veste anche la fascia di capitano e che vanta ininterrottamente al suo attivo 193 presenze negli ultimi 11 anni nei campionati senior, oltre tante altre gare nei precedenti 6 anni di attività giovanile.

La società di via Monti Cimini anche nella prossima stagione ha confermato il capitano come uno degli inamovibili del roster della squadra di coach Fanciullo che ormai da tempo gli ha affidato la regia della squadra viterbese.

“Andrea è la dimostrazione di come, impegnandosi al massimo, si possano raggiungere notevoli risultati – dichiara Fanciullo -. Partito dalle giovanili e sempre presente in palestra, ha creduto totalmente nel nostro progetto e dalle prime convocazioni da under e dai pochi minuti iniziali in campo è molto cresciuto, tanto da diventare un giocatore importante per me ed i compagni, in un roster certamente da anni tra i migliori del lotto. Sono certo che anche quest’anno le sue qualità e la sua esperienza saranno fondamentali”.