ORIOLO ROMANO – Si è disputata il 29 Settembre 2015 la ventottesima gara di bocce del calendario provinciale di Viterbo organizzata dalla bocciofila Salvo D’Acquisto di Passoscuro.

 

La Kermesse a carattere Regionale specialità “Individuale a settori”, denominata “ 9° Trofeo Salvo D’Acquisto” , ha registrato la partecipazione di 112 atleti provenienti dalla Regione Toscana, Umbria e dai Comitati Provinciali del Lazio.

 

Gli atleti partecipanti si sono affrontati, nei 14 gironi, dislocati nelle bocciofile affiliate al Comitato di Viterbo e le formazioni vincenti. hanno conquistato il diritto di accesso, agli ottavi di finale iniziati alle ore 15,00 presso il bocciodromo di Santa Marinella e presso il bocciodromo organizzatore.

 

La manifestazione, è stata diretta magistralmente dall’arbitro Regionale Oliviero Impenna ottimamente coadiuvato dal Commissario di campo Claudio Codognola e dagli arbitri del Comitato viterbese. La stessa è terminata alle 19,35 con le premiazioni, delle prime quattro formazioni classificate, effettuate dai dirigenti della bocciofila organizzatrice.

 

Si è aggiudicato il primo posto, l’atleta Massimiliano Angelucci ( cat.A) della Polisportiva Oriolo (sezione bocce Oriolo-Vejano) che ha battuto in finale l’atleta Mariano Borgi (cat.C) della bocciofila Ge.Di.La. di Civitavecchia; terzo classificato Maurizio Ortolani ( cat. B); della bocciofila Selva Candida; quarto classificato l’atleta Adriano Quinti (cat.D) della bocciofila di Ladispoli .

 

Un risultato ottimo per i bocciofili affiliati al Comitato viterbese che hanno conquistato, tre posti che contano sul podio di Passoscuro. Un
grazie dai dirigenti del Comitato agli atleti che continuano ad ottenere risultati positivi nella stagione agonistica 2015 e complimenti al
vincitore Massimiliano Angelucci che si aggiudica la seconda vittoria, in quattro gare disputate, con la nuova maglia della Polisportiva Oriolo.

 

Prossimo appuntamento il 04/10/2015 a Bracciano dove si disputerà una gara Regionale, specialità “ Terna a settori” organizzata dalla bocciofila Santa Lucia di Bracciano. (c)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email