ACQUAPENDENTE – I Gruppi Gsa Sant’Anna e Gns Via del Carmine si assurgono a protagonisti principali della seconda giornata del Torneo di calcio a cinque “Città dei Pugnaloni” in programma al PalaBoario di Acquapendente. Nella gara inaugurale del Girone C il Gsa (Cataldi, Tiberi, Pallottino, Massi, Carletti, Serafinelli, Piazzai, Bozzoni, Caprasecca), supera per 7 -3 il Gruppo Rugarella (Dionisi, Luca Bedini, Crisanti, Zangaglia, Pieri, Paggetti, Giovannini, Alessio Bedini, Maggini, Innocenti). La doppietta del giovane ma già talentuoso Alessio Bedini e la rete di Zangaglia qualificano un primo tempo Rugarella che vive anche e soprattutto sulle invenzioni di Innocenti.

 

Le reti di Serafinelli, Bozzoni, Massi e Caprasecca esternano un predominio tecnico e tattico di un Gsa che crea nel primo tempo sette occasioni da goal. Gran suggeritore Piazzai seguito a ruota da Caprasecca, Carletti e Bozzoni. Serafinelli ingentilisce un secondo tempo da migliore in campo con una rete al minuto 30. Al resto Gsa ci pensa la magistrale doppietta di Bozzoni e le conclusioni di Carletti e Pallottino. Zero reti ma tre belle occasioni per una Rugarella griffate Innocenti, Zangaglia, Alessio Bedini. Nella seconda gara del Girone A il Gns Via del Carmine (Ilardo, Piazzai, Ronca, Caio De Oliveira Dos Santos, Di Leva, Pasquini, Sebastiani, Leandri, Galli, Nutarelli), supera per 10 – 6 la Costa San Pietro (Pieri, Valente, Maietto, Bambini, Fastelli, Paioletti, Bartoleschi, Fini, Tomasselli, Piazzai).

 

Le reti di Galli, Pasquini, Caio De Oliveira Dos Santos, Leandri e Ronca suggellano un ottimo primo tempo Gns in cui Nutarelli si costruisce buoni spazi-occasione. Gli immensi Fastelli e Fini (una rete a testa) contribuiscono alla crescita gioco esponenziale della Costa. La rete di Piazzai apre una ripresa Gns in cui vanno a rete a ruota Caio De Oliveira Dos Santos, Leandri, Pasquini e Galli. Per loro arriva anche una sontuosa doppia veste in funzione di suggeritori. Uno strepitoso Fastelli (poker di rete le lui) suona una carica Costa San Pietro che si esalta grazie soprattutto alle idee di Fini. Strepitoso il secondo portiere Valente a due minuti dalla fine: si trasforma in saracinesca pararigori sul calcio piazzato di Pasquini, Mentre sul capovolgimento di fronte il giovanissimo Tomasselli manda di poco a lato.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email