ACQUAPENDENTE – Primo test-match amichevole fa rima con sconfitta di misura almeno per la Polisportiva Vigor Acquapendente. Sul rettangolo di gioco di Abbadia San Salvatore aquesiani sconfitti per 1-0 dalla Us Pianese. Prestazione gialloblù ampiamente al di sopra delle più rosee previsioni della vigilia.

 

Se la formazione di Rosolino Puccica ha trovato più di una difficoltà ad imporre la maggiore tecnica dovuta ad una Categoria maggiore di pertinenza, il merito è proprio degli altoviterbesi. Concentrati, lucidi, concreti hanno ridotto al minimo le disattenzioni. La rete spartiacque gara per i toscani del Presidente Maurizio Sani arriva su calcio di rigore a dieci minuti dalla fine. Dieci minuti dopo il triplice fischio finale il Tecnico aquesiano Riccardo Fatone analizza la gara. “E’ difficile effettuare analisi particolareggiate”, esordisce il coach, “visto che abbiamo iniziato la preparazione da appena una settimana. Di fronte ad una squadra di Categoria superiore e con più giorni di preparazione sulle gambe, abbiamo comunque approcciato gioco davvero bene. Sono davvero soddisfatto di come i miei ragazzi hanno tenuto il campo”. Tra le cose da rivedere la dinamica azione che ha portato al vantaggio ospite.

 

“Era tutto onestamente evitabile”, sottolinea il Tecnico. “Sia il contatto tra portiere e giocatore ospite sia le condizioni che hanno generato le premesse dell’azione”. Poche ore di riposo e poi nuovamente in campo per la trasferta di Castel del Piano. Il tostissimo avversario ha denominazione Robur Siena. “Si alza l’asticella livello”, sottolinea il Tecnico. “E pretendo che salga esponenzialmente anche il nostro livello di gioco. Non dovrà condizionarci il fatto che ci troveremo di fronte una formazione di Lega Pro, costruita per far bene. Dobbiamo continuare a proseguire lungo la nostra personale strada. Che ha come obiettivo Campionato Eccellenza laziale. Con quinto posto della scorsa stagione assolutamente da migliorare”.

Commenta con il tuo account Facebook