Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Ultima gara in casa per il Montefiascone di mister Del Canuto che si congeda dai suoi tifosi con una sconfitta molto amara in quanto rimediata dal Futbolclub, ultima della classifica e già retrocessa. La gara si è disputata sullo stadio delle Fontanelle, dal fondo in buono stato, innanzi a circa centocinquanta spettatori, in una mattinata dal cielo velato ed una temperatura mite.

 

Il risultato finale, comunque, è da ritenersi alquanto bugiardo e non rispecchia affatto quanto il Montefiascone ha fatto sul campo, anche se, ha comunque da rimproverarsi più di qualcosa. La fortuna aiuta gli audaci, ma oggi, il Montefiascone di audacia l’ha fatta vedere poca e ne ha pagato le conseguenze rimediando una sconfitta che, per come si è maturata, pesa e cuoce in tutti, specialmente sui tifosi, che, abbattuti e delusi, hanno lasciato lo stadio a testa bassa.

 

Le due formazioni sono scese in campo molto guardinghe e coperte, specialmente nella prima frazione di gara, anche se, era il Montefiascone a dare maggiore spinta al gioco alla ricerca della vittoria poiché era l’unica squadra che poteva beneficiare ed avere giovamento dalla vittoria stessa. Tutto il primo tempo è, comunque, passato via, senza grandi emozioni, anzi, a tratti, è stato anche noioso con il ristagno del gioco a centro campo e poche conclusioni pericolose verso le due porte; per gli estremi difensori Nencione e Sinibaldi si è trattato di normale amministrazione di gioco.

 

Nella ripresa i locali si sono fatti più pericolosi in avanti creando almeno tre occasioni da rete ma non finalizzate per il troppo indugiare a calciare a rete da varie buone posizioni in area di rigore in cui sono venuti a trovarsi. Eclatante l’errore di Renzani che, intervenendo in malo modo su una palla che stava entrando in rete, proveniente da un calcio di punizione, la spediva oltre la traversa. Ancora altre buone occasioni dei locali ma, nessuno sapeva finalizzarle sia per il troppo possesso palla, sia per la poca precisione nel calciare, sia perché si trovavano in due sullo stesso stiro.

 

I locali si spingevano in avanti in massa, lasciando spesso scoperte le retrovie mentre gli ospiti reagivano con veloci contropiedi e spesso trovavano la difesa fuori posizione; a seguito di una di queste incursioni, intorno al ventitreesimo con Bongoura, trovavano la rete della vittoria. Ultimo quarto d’ora di fuoco per i locali che però andavano a sbattere contro una squadra, quella ospite tutta contratta in difesa preoccupata soltanto di chiudere ogni spazio; al triplice fischio finale il risultato rimaneva fermo sull’uno a zero per la formazione ospite di mister Viotti. Al Montefiascone, ora non rimane che pensare alla gara play out di Domenica prossima, in casa del Civitavecchia, ove dovrà soltanto vincere, se vuol rimanere nella categoria dell’Eccellenza. Vittoria che tutti i tifosi si augurano in quanto, va anche detto, ad onor del vero, che il Montefiascone in questo anno ha perduto molti punti, non per il cattivo gioco espresso in campo ma per le molte discutibili decisioni arbitrali subito a suo svantaggio.

 

0 Montefiascone: Nencione; Andreoli, Balletti; Carta, Bellacima, Finocchi; Lutchner, Renzani, Serafini, Materazzo, Bianchi. All. Del Canuto. A disp.: Bellacanzone, Giraldo, Cesarini, Frateiacci, Mangilardi, Aguero, Battistoni.

 

1 Futbolclub: Sinibaldi; Lanzani, Salvi; Catese, Fruscella, Mastrantonio; Petitta, Zoppis, Fiorentini, Panico, Bongoura. All. Viotti. A disp.: Bucarelli, De Julis, Soldano, Reyes.

 

Arbitro: Mariani di Tivoli (Ass.ti Falasca RM2, Pagliuca OL)

 

Rete: 23° st Bongoura(F)

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email